DATA IS IN FASHION

pubblicato il 13 gennaio 2017
interessi

L’interesse degli utenti può essere rappresentato così, come un disegno fluido che tiene conto del suo percorso di navigazione e dei dati dichiarati: un disegno che possiamo ritagliare secondo le esigenze dell’inserzionista, proprio come una stoffa confezionata a misura del brand, del prodotto pubblicizzato e della comunicazione scelta.

Clicca per vedere la grafica interattiva!

Qui invece come è stata interpretata in versione fashion:

data is in fashion

 

vai al post

COMINGSOON.IT 1° SITO DI CINEMA IN ITALIA

pubblicato il 25 novembre 2016
coming soon

COMUNICATO STAMPA


Roma, 25/11/2016

Comingsoon.it risulta essere il sito di cinema n. 1 in Italia per utenti unici secondo le rilevazioni Audiweb View del mese di settembre 2016.

Comingsoon.it nasce nel 1999 e, con 2.231.000 uu e 9.4 mio di pv (fonte Audiweb, settembre 2016), è ora il sito italiano dedicato al cinema più visitato in assoluto. I contenuti sono curati da una redazione in grado di coprire tutto il mondo dell’entertainment: cinema, TV, digital distribution, serie TV, musica, games, libri e tecnologia.

Coming Soon Cinema, applicazione per smartphone e tablet, è disponibile per iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry ed è l’app più scaricata tra gli appassionati di cinema con oltre 2.800.000 download e 15.000.000 di schermate viste al mese. Si conferma strumento ideale in fase di scelta del film da vedere in sala, grazie alla possibilità di consultare la programmazione dei cinema di tutta Italia proposti sulla base della geolocalizzazione dell’utente.

“Siamo molto orgogliosi del risultato raggiunto” dichiara Emilio Cialfi, Presidente di Anicaflash, editore di comingsoon.it. “È un riconoscimento che premia il nostro lavoro e che conferma la nostra leadership nel mondo dell’entertainment. Sempre più cinemagoers scelgono comingsoon.it e il nostro obiettivo è quello di continuare ad offrire servizi e contenuti di qualità”.

Coming Soon è inserito nell’hub entertainment di Mediamond, che raggiunge ogni mese oltre 21milioni di utenti totali stampa + web. Una verticalità importante anche dal punto di vista pubblicitario. Il tema cinema è infatti molto ampio e versatile, e interessa ogni tipo di audience, dai bambini agli adulti. E’ un pubblico che presta molta attenzione ai contenuti, ed è particolarmente disponibile a farsi coinvolgere nelle iniziative proposte dalle marche.

vai al post

BETTER TOGETHER: UNA SERATA A TUTTO DIGITAL

pubblicato il 11 novembre 2016
BANNER-MEDIAMOND-1076

E’ stato un anno davvero speciale per Mediamond: con l’ingresso di Shazam, poi di Yahoo Italia e infine del network di Banzai Media il perimetro digitale di Mediamond si è ampliato fino a diventare quello che è ora: un network che raggiunge oltre 22 milioni di persone ogni mese.

Lo presentiamo in una serata-evento il 21 novembre, dove racconteremo tutte le possibilità che questo rappresenta per le aziende.

La serata è su invito: se non l’hai ricevuto e ti interessa partecipare contatta il tuo referente in Mediamond per essere accreditato.

 

vai al post

LISTINO PER LA PUBBLICITA’ REFERENDARIA

pubblicato il

In vista del Referendum del prossimo 4 dicembre pubblichiamo qui l’elenco delle riviste stampa e dei siti nel network Mediamond che accettano pubblicità politica, unitamente ai costi e ai formati disponibili per ciascun sito, come previsto dalla Legge 6 luglio 2012, N.96 (art. 7 comma 5).

Come sempre, tutte le specifiche dei materiali sono reperibili all’indirizzo: http://www.mediamond.it/it/Creativita.

Come specificato negli allegati, precisiamo che il pagamento dovrà essere anticipato, la prenotazione ed i materiali dovranno pervenire agli uffici Mediamond rispettando il calendario fornito; sarà assicurato l’accesso a tutti i partiti o movimenti politici che ne abbiano fatto richiesta tempestivamente, garantendo agli stessi una pari quantità di spazio in relazione alle disponibilità delle testate e ai limiti posti dalla legge.

Comunicato Referendum 4_12_16

Listino_Elettorale_Referendum costituzionale 4 dicembre 2016

Codice di Autoregolamentazione Mondadori referendum 4 dic 2016 (Mediamond 17_10

vai al post

DONNA MODERNA LAB: I MAGAZINE DIVENTANO INTRATTENIMENTO

pubblicato il 2 novembre 2016
DM LAB

A Milano nel weekend dell’11 novembre ha inizio il Donna Moderna LAB: più di 50 eventi che animeranno tre giorni con workshop e attività per tutta la famiglia. L’obiettivo è quello di condividere l’expertise di Donna Moderna a partire dai contenuti editoriali che distinguono il brand.

La manifestazione è stata creata insieme a importanti partner, che partecipano attivamente ai diversi eventi in palinsesto: L’Oréal Paris e L’Oréal Professionel, Compagnia della Bellezza, MetLife, BioNike, Ferrarelle e Vitasnella, Rescue®- Fiori di Bach Originali, Caffè Vergnano, Pruneaux D’Agen.

Queste le principali aree tematiche:

  • appuntamenti casting e make up
  • workshop con Donna Moderna
  • cucina narrativa con gli chef di Sale&Pepe
  • corsi di yoga e fitness
  • sportelli con gli esperti di Starbene
  • laboratori kids con Focus Junior
  • incontri mamme con nostrofiglio.it
  • workshop craft&decor con CasaFacile

Tra gli appuntamenti più attesi ci sono sicuramente i Donna Moderna Talk: dibattiti aperti su temi importanti dove intervengono, oltre al Direttore, numerosi esperti ed influencer.

Donna Moderna Lab  è un grande contenitore di opportunità che Mediamond rende disponibili per le aziende, a partire dalla possibilità di incontrare fisicamente pubblici specifici (le mamme, le persone interessate alla cucina o al fitness….) insieme alle redazioni e agli esperti dei nostri brand. Tutte le attività possono contare su una intensa comunicazione crossmediale, anche al di fuori del network di Mediamond.

 

vai al post

DESIGN THROUGH VIDEO: IL RACCONTO DEL WORKSHOP

pubblicato il 17 ottobre 2016
MDFF REPORTINT

Siamo partiti dalle tendenze e dagli scenari di mercato, citando i numeri del mercato pubblicitario, passando alle soluzioni creative fino ad arrivare alla produzione vera e propria: con il racconto della giornalista Barbara Sgarzi, che ha moderato il panel sul tema “Design through video” al Milano Design Film Festival lo scorso 7 ottobre, ripercorriamo gli spunti che gli undici relatori ci hanno offerto per capire come il video sia oggi un linguaggio fondamentale anche per la comunicazione d’impresa.

Clicca qui DESIGN THROUGH VIDEO_7 ottobre per leggere il contenuto.

vai al post

LA MODA E IL DIGITALE IN UN PERCORSO RACCONTATO DA GRAZIA

pubblicato il 11 ottobre 2016
YOU INVITO

C’è ancora qualche giorno per visitare la mostra che Grazia, insieme a The Blonde Salad, ha allestito in questi giorni alla Triennale di Milano, dal titolo “YOU – The digital fashion revolution”. La mostra è un percorso che racconta con le immagini e con installazioni interattive come il mondo del fashion sia cambiato insieme alla rivoluzione digitale. A partire dalla street style photography fino alle fashion influencer, il percorso ci accompagna lungo questi ultimi vent’anni, con uno sguardo anche ai trend futuri.

Per rendere ancora più concreto l’approccio che la mostra vuole avere sono previsti anche alcuni workshop dedicati agli appassionati del tema.

YOU – THE DIGITAL FASHION REVOLUTION è stata realizzata in collaborazione con Tiffany & Co Italia. Hanno sostenuto l’iniziativa anche altri brand importanti, come American Express, Maserati, Mandarin Oriental Hotel e Ruinart.

 

 

vai al post

VIDEO ADVERTISING: FACCIAMOCI ISPIRARE

pubblicato il 5 ottobre 2016
mdff2

Riparte domani, 6 ottobre, il Milano Design Film Festival, la rassegna internazionale che ci guida alla scoperta dei video che raccontano il design.

Come lo scorso anno, Mediamond è partner attivo della manifestazione e, nel ricco palinsesto (70 short film e 9 workshop) abbiamo pensato a uno spazio dove anche l’advertising potesse avere un momento di riflessione e stimolo creativo.

Si tratta di un workshop che si terrà VENERDI 7 alle ore 10 presso il CINEMA ANTEO.

Il titolo del workshop è “Design through video“: un panel di undici relatori che tratteranno il tema del video spaziando dalle più avanzate tecniche di videomaking a una lettura sociologica del consumo di video. E, se il design può considerarsi una forma di arte applicata agli oggetti e industrializzata, crediamo che l’appuntamento sia interessante per  coloro che lavorano per la comunicazione e l’advertising di qualsiasi prodotto in qualsiasi settore merceologico. L’ingresso è gratuito, ma occorre accreditarsi, come specifica il nostro comunicato stampa.

Oltre a questo appuntamento, nella quattro giorni di MDFF c’è un altro evento che sentiamo particolarmente vicino a noi: venerdi 7, alle ore 21, Icon Design presenta “Driving Dreams”, un film documentario di Gianluca Migliarotti sul design che ha fatto grande l’industria automobilistica negli anni 60. Consigliato!

 


 

COMUNICATO STAMPA


 

DESIGN THROUGH VIDEO: UN WORKSHOP DI MEDIAMOND AL MILANO DESIGN FILM FESTIVAL

 

Venerdì 7 ottobre, nel palinsesto della quarta edizione di Milano Design Film Festival, Mediamond incontra le aziende con un workshop dedicato a raccontare come il video sia oggi un linguaggio fondamentale anche per la comunicazione d’impresa.

Undici relatori, coordinati dalla giornalista Barbara Sgarzi, animeranno un panel diversificato per competenze e approcci, che permetterà di esplorare il linguaggio video da prospettive diverse. Un focus importante della manifestazione sarà la creatività, con i contributi di registi, designer e videomaker. Il sociologo Francesco Morace guiderà invece la riflessione sulla capacità del video di rappresentare la società contemporanea. Tutto verrà contestualizzato nella presentazione dei numeri che il mercato pubblicitario esprime, numeri che definiscono lo scenario nel quale la comunicazione oggi si muove, e i trend futuri che gli stessi numeri ci permettono di leggere.

Con questo workshop, Mediamond prosegue il suo impegno nell’offrire un servizio a tutto tondo per i propri clienti, portandosi vicino al mercato anche con momenti educational, come è stato per i tre Mediamond Digital Talks 2016, appuntamenti-laboratori dedicati a settori merceologici specifici.

L’appuntamento è al Cinema Anteo Venerdi 7 ottobre, dalle ore 10 alle 13.

Ingresso gratuito, accredito all’indirizzo eventi.invito@mediamond.it

vai al post

ARRIVANO I BRAND DI BANZAI MEDIA

pubblicato il 8 settembre 2016
BANZAI MEDIA

Il nuovo perimetro digitale di Mediamond ben spiegato nel comunicato stampa.


COMUNICATO STAMPA


Mediamond leader sui verticali online

grazie all’ingresso delle properties Banzai Media

Dal 1° settembre Mediamond acquisisce la concessione esclusiva delle properties web di Banzai Media

 

Segrate, 8 settembre 2016

 

L’offerta congiunta dei prodotti Mondadori e Banzai Media fa del Gruppo Mondadori l’editore digitale leader in Italia sulle principali verticalità e di Mediamond il leader indiscusso fra le concessionarie digitali italiane con oltre 22 milioni di persone raggiunte ogni mese e oltre 6 milioni nel giorno medio (Fonte: Audiweb AwDatabase media gen-giu 2016).

Mediamond dal 1° settembre gestisce infatti anche la concessione di tutte le web properties entrate nel portafoglio del Gruppo Mondadori a seguito dell’acquisizione di Banzai Media, diventando così la principale concessionaria di mercato con un’offerta sempre più qualificata su specifiche audience ed aree tematiche come Donne, Cucina, Benessere e Giovani, con audience leader in ciascun segmento e potendo rappresentare brand fra i più prestigiosi e qualificati in ciascun segmento quali fra gli altri: Donna Moderna, Grazia, Nostro Figlio, Pianeta Mamma, Giallozafferano, Sale&Pepe, Starbene, Mypersonaltrainer, Studenti.it e molti altri.

Le donne: il nostro primo amore

Ogni giorno sono oltre 3 milioni le donne (fonte: Audiweb AwDatabase media gen-giu 2016) che visitano i nostri brand femminili come Grazia, Donna Moderna e Pianeta Donna, con un indice di affinità di 270 sulle donne 25-34 anni (fonte: Audiweb AwDatabase media gen-giu 2016). Inoltre, se si restringe il riferimento al segmento “mamme”, si contano ogni mese 1,6 mio di utenti su siti come Nostro Figlio e Pianeta Mamma. Il pubblico femminile è il focus della rinnovata offerta, che copre diverse tematiche di interesse, quali la moda, la bellezza, la salute, la vita di coppia e altre ancora.

La Cucina: la passione degli italiani

Nella stampa periodica da sempre il Gruppo Mondadori è il riferimento di mercato indiscusso sul segmento cucina e grazie all’acquisizione di Banzai Media, la leadership diventa assoluta anche online con GialloZafferano, Cookaround e Sale&Pepe. I siti web di cucina in concessione a Mediamond sono visitati da 7,4 mio di utenti ogni mese e da oltre 700 mila persone ogni giorno (fonte: Audiweb AwDatabase media gen-giu 2016), che cucinano con successo grazie alle loro ricette.

Il Benessere: uno stile di vita

Nella rafforzata offerta editoriale l’area Salute e Benessere assume una primaria rilevanza disponendo di Brand come Starbene e Mypersonaltrainer, che attraggono ogni mese oltre 3,3 mio di persone (fonte: Audiweb AwDatabase media gen-giu 2016). I siti rispondono ad una serie di bisogni sempre più sentiti in particolare dal target femminile su temi come il wellness, la corretta alimentazione, la vita sana e ed il benessere psicofisico.

Giovani e Studenti: chi cresce conoscendo 

Grazie all’integrazione dell’offerta di Banzai Media sul target giovani,  il brand Studenti.it si aggiunge al sistema di Skuola.net rendendo Mediamond leader su questo segmento. Una nuova offerta in grado di raggiungere nel mese 2,7 mio di giovani tra i 18 e i 24 anni e, nel più specifico terreno della scuola e dell’università, di parlare ad 1 mio di giovani studenti ogni mese accompagnandoli quotidianamente nei loro studi con indici di affinità medi giornalieri di 273 (fonte: Audiweb AwDatabase media Gen-Giu 2016).

Il Video: il DNA Mediamond

La piattaforma video è storicamente una parte fondamentale della forza di Mediamond sul mercato pubblicitario anche nel segmento digitale. Oggi, alla leadership di MediasetOnDemand con i suoi brand di grande successo, si uniscono i contenuti video verticali di GialloZafferano, Studenti.it, Mypersonaltrainer, Pianeta Donna e tanti altri brand dell’universo Banzai Media. Un’offerta unica e di altissima qualità, in grado di catalizzare l’interesse di 5,3 mio di utenti ogni mese con una copertura, nel perimetro Object Video Audiweb, del 66%.

La proposta Mediamond si caratterizza per un approccio fortemente innovativo nelle soluzioni pubblicitarie a disposizione. Ai brand ed ai clienti inserzionisti viene offerto un ampio ventaglio di soluzioni per comunicare, con iniziative progettuali ad hoc, dati profilati, soluzioni native, formati mobile ed un bacino video di grande quantità e valore editoriale.

vai al post

COMUNICARE E’ NATURALE: MEDIAMOND VA AL SANA

pubblicato il 27 luglio 2016
sana fo

Tutto ciò che è bio e naturale sarà al Sana, il salone fieristico di riferimento in Italia per questo settore, che si terrà a Bologna il prossimo settembre e radunerà oltre 700 espositori e migliaia di visitatori.

Anche comunicare è biologico e naturale: Mediamond sarà media partner della manifestazione, insieme a Starbene e al suo network di testate dedicate. Ecco cosa abbiamo pensato di preparare:

  • un pacchetto di pubblicità “tabellare” per tutte le aziende che, in un periodo di grande attenzione, vogliono farsi conoscere in contesti coerenti e comunicare la loro offerta a un’audience vicina ai temi del biologico
  • progetti speciali, eventi e operazioni multicanale, da definire insieme
  • un numero di “Starbene Collection” monografico, dedicato al tema Alimentazione & Benessere, in edicola il 10 settembre e in distribuzione gratuita al Sana.

Ma non è ancora tutto! Proprio al Sana infatti terremo il nostro terzo Digital Talks, un’ora di chiacchiere digitali “verticali”, cioè pensate per il settore del bio e del wellness in generale. I nostri esperti ed esperte di marketing si metteranno a disposizione delle aziende di questo settore per condividere expertise ma anche case history e alcune idee per usare il mezzo digitale in modo efficace e non dispersivo. Il workshop si terrà il 9 settembre alle 16.30 presso la Sala Armonia di Fiera Bolognna. L’evento è gratuito, ma ti chiediamo di accreditarti attraverso i tuoi referenti in Mediamond oppure mandandoci una mail (scrivi a eventi.invito @ mediamond . it ) oppure registrandoti su Eventbrite a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-mediamond-digital-talks-per-i-settori-bio-e-wellness-26802886154

Qui trovi tutte le informazioni su Sana.

Ci trovi nel padiglione 26, stand C134: passa a trovarci!

UPDATE

Ecco la scaletta del nostro workshop di marketing digitale:

  1. PERCHE’ COMUNICARE IN DIGITALE
  2. QUESTA E’ MEDIAMOND: chi siamo, il nostro network
  3. VERTICALITA’ COME VALORE: dal wellness al cooking, dalle donne alle news
  4. COME COMUNICARE IN DIGITALE:
    1. video e soluzioni rich media,
    2. dalla stampa al digital con Shazam Connect,
    3. behavioural targeting
    4. la pubblicità data-driven
    5. native advertising
  5. CASE HISTORY
vai al post

LA MODA PARLA DIGITALE

pubblicato il 4 luglio 2016
DIGITAL TALKS MODA INT

Ogni settore merceologico utilizza il mezzo digitale con un proprio “passo”: modalità e caratteristiche simili che rispondono alle esigenze di una specifica industry. Per questo abbiamo pensato ai “Digital Talks” come momento verticale, cioè preparato in funzione di un mercato preciso.

Il prossimo appuntamento è dedicato al settore moda: dai brand di grandi stilisti a marchi più accessibili, anche questo settore sta muovendosi infatti sui media digitali con una propria modalità distintiva. Questa versione (un po’ ridotta) dei Mediamond Digital Talks si svolgerà all’interno del Seminar che IAB Italia ha voluto dedicare al Performance Marketing il prossimo GIOVEDI 7 LUGLIO.

Qui Mediamond presenterà quindi alcuni spunti che ci auguriamo utili proprio a questo settore. Paola e Filippo concentreranno tutto in 45 minuti (mentre al settore arredamento era stata dedicata un’intera mattinata), focalizzandosi solo su alcuni temi più vicini all’industria del fashion.

Ad oggi il workshop ha già 50 iscritti, segno che il tema interessa davvero. Quindi, se non lo avete ancora fatto, prima registratevi al seminar qui, e poi al nostro workshop, che si terrà alle ore 16. Vi aspettiamo!

L’appuntamento in dettaglio:

MEDIAMOND DIGITAL TALKS

Spunti di marketing digitale per il settore Moda. Presentano:

– Paola Colombo, Head of Technology and Business Development Mediamond
– Filippo Alhadeff, Head of Product Specialists Mediamond

Sala Hub, ore 16

c/o IAB SEMINAR PERFORMANCE, 7 LUGLIO 2016, via Calabiana 6, Milano

 

vai al post

TUSTYLE SI COLORA PER KIABI

pubblicato il 20 giugno 2016
TUSTYLE KIABI

TuStyle festeggia con Kiabi i suoi primi 20 anni in Italia. Il mediabrand è infatti partner di un progetto partito ai primi di maggio, che comprende un concorso online, rubriche native sulla rivista cartacea e sul sito, e  un roadshow di 11 tappe nelle piazze italiane, che terminerà il prossimo 26 giugno.

L’iniziativa ha tra i suoi hashtag #happycolorstoyou. I colori Kiabi distinguono infatti l’iniziativa in tutte le sue declinazioni, on e off line: per questo oggi il sito di TuStyle presta il suo logo a supportare e rendere ancora più visibile il progetto, vestendolo con i colori di Kiabi, come formato speciale di advertising.

Trovate i dettagli qui:

http://www.tustyle.it/moda/kiabi-concorso-online-crea-il-tuo-stile/

 

vai al post

PITTI UOMO: LA MODA SECONDO I NUMERI

pubblicato il 13 giugno 2016
JARED

Pitti Uomo, la manifestazione dedicata alla moda maschile, è pronta al via: con un’intuizione straordinariamente attuale (e cara al mondo dell’advertising), l’evento questa volta si lascia ispirare dai numeri (il titolo è infatti “LUCKY NUMBERS”), per conoscere le novità e le tendenze del settore.

Dal 14 al 17 giugno saranno quindi giornate importanti, sia per gli oltre 1200 marchi presenti in fiera sia per i 30mila visitatori attesi.

Anche quest’anno Mediamond c’è. Ci potete trovare in fiera, nel padiglione centrale della hall centrale, insieme ai nostri media brand di moda e lifestyle. E poi, martedi sera, a palazzo Corsini per un grande Party realizzato da ICON insieme a Ford in occasione del pre-lancio europeo del nuovo SUV della casa automobilistica.

 

vai al post

MEDIAMOND DIGITAL TALKS

pubblicato il 7 giugno 2016
dig talks

Come risponde una concessionaria moderna al bisogno, espresso dai propri clienti, di una formazione digitale specifica? Per esempio così: una mattinata-workshop pensata specificamente per le aziende del settore arredamento. Ecco come è andata.

 


 

Comunicato stampa


 

 

Segrate, 7 giugno 2016

 

MEDIAMOND DIGITAL TALKS

LE “CHIACCHIERE DIGITALI” UTILI AL SETTORE ARREDAMENTO

 

Questa mattina Mediamond ha incontrato alcune tra le principali aziende e agenzie del settore arredamento per parlare di digitale. La concessionaria ha voluto mettere la competenza dei propri esperti di Marketing e Innovation a disposizione di oltre cento operatori di questo mercato.

Nell’incontro-workshop sono state illustrate alcune delle opportunità pubblicitarie che i prodotti digitali offrono, customizzate per uno dei mercati più parcellizzati e sofisticati, quello del design. La mattinata si è conclusa con alcuni esempi pratici di utilizzo del mezzo, modulati a seconda degli obiettivi che le aziende del settore arredamento possono concretamente trovarsi ad affrontare.

“L’evento di oggi è nato in risposta ad un’esigenza espressa da molti clienti per i quali la stampa rimane un mezzo imprescindibile e che dimostrano un sempre maggior interesse per la comunicazione digitale. Abbiamo così potuto raccontare come Mediamond può rispondere ad esigenze concrete, alla luce di un portafoglio sempre più importante e complesso”, commenta Flora Ribera, vice direttore generale living di Mediamond.

Positivo anche il commento di Davide Mondo, amministratore delegato di Mediamond. “Il ruolo delle concessionarie di pubblicità è molto cambiato in questi anni. Per Mediamond questo appuntamento è un’apertura a condividere con i nostri clienti il percorso in un ambito, quello dell’adv digitale, che continuamente offre nuove opportunità. Inoltre, incontrare le aziende in questo contesto significa anche mettersi in ascolto e recepire quali sono le necessità dei mercati specifici, per offrire un servizio sempre efficiente.”

Il perimetro digitale di Mediamond è in continua crescita e conta oggi 20.4 milioni di utenti/mese, con 49 brand verticali presenti nel network. In termini di copertura, questo numero si traduce in una reach mensile del 72% sulla popolazione digitale italiana (fonte: Audiweb View Tda).

Nello specifico, per il settore arredamento i veicoli stampa di Mediamond mantengono un posizionamento da leader sul mercato, in grado di intercettare complessivamente un terzo delle pagine pubblicitarie del segmento living (fonte: Nielsen 2016).

vai al post

Donna Moderna: le parole del cambiamento

pubblicato il 16 maggio 2016

Dalla scorsa settimana, Donna Moderna si presenta al suo pubblico con un restyling che tocca sia il modo di costruire il prodotto editoriale sia la sua forma grafica. Così lo spiegano Annalisa Monfreda, direttrice della testata, e Luca Pitoni, art director.


anna

DIGITALE – Il digitale non è un canale ma il mondo in cui viviamo. Rivoluzione digitale non significa continuare a fare i giornali e la televisione come una volta, delegando l’innovazione a siti e app. Ma significa che tutti i prodotti di un brand diventano digitali poiché viviamo in un’epoca digitale.

FORMAZIONE – Per riuscirci, i giornalisti devono diventare “istintivamente digitali”, come dice Katharine Viner, direttrice del Guardian. A Donna Moderna il processo è iniziato tre anni fa: oggi abbiamo un’intera redazione di oltre 40 persone capace di lavorare sul web. Non solo: da circa un mese è attivo un progetto di empowerment sui social media. L’obiettivo è trasformare i singoli giornalisti in veri e propri influencer, nel proprio campo di competenza.

INTEGRAZIONE – Da soli non ce l’avremmo fatta. Così all’interno della redazione sono entrate 4 nuove figure chiave, gli audience manager: coloro che conoscono a fondo l’algoritmo di Google e de social media, sanno leggere i dati e individuare le parole chiave su cui puntare. Oggi partecipano alle riunioni di redazione, contribuendo alla scelta dei temi. E lavorano fianco a fianco con i giornalisti, portandoli a ottenere il massimo profitto in termini di traffico dalle loro intuizioni e dai loro contenuti.

ORGANIZZAZIONE – I tempi del nostro lavoro non sono più dettati dal timone e dal visto-si-stampi. Viviamo immersi nella conversazione sui social media, aggiorniamo quotidianamente il sito, elaboriamo newsletter, gestiamo le scalette del programma tv, facciamo lezione nella digital school, organizziamo eventi sul territorio. E tutto ciò senza esserci moltiplicati. Ma solo avendo sposato una filosofia del lavoro basata sulla responsabilità personale.

PARTECIPAZIONE – Il risultato di questo processo? Un brand che offre ai suoi lettori-utenti non solo contenuti ma anche l’opportunità di partecipare, di essere coinvolto come e quanto lo desidera. Il primo livello di partecipazione è la conversazione con i lettori. Che ci permette di intercettare i temi di loro interesse, indipendentemente dall’agenda delle news. Il secondo livello di partecipazione è la co-creazione dei contenuti. Ogni qual volta Donna Moderna chiede agli utenti di trasformarsi in contributor ottiene una risposta eccezionale, che si tratti dell’invio di una foto o del raccontare la propria storia. Il terzo livello di partecipazione è l’offerta di servizi. Noi che siamo nati come un giornale di servizio, nell’era digitale troviamo la nostra massima realizzazione nell’offerta dei servizi concreti, come i corsi online della digital school e il tool “L’esperto risponde”. Ecco come un brand, nato di carta, diventa profondamente digitale.

MODERNA – Alla grafica di un brand che si chiama Donna Moderna non è concesso neanche un secondo di lentezza sul gusto corrente. Dobbiamo fare il balzo in avanti che ci permetta di essere dove i lettori sono già. Nell’oggi della iperinformazione e iperstimolazione, della connessione multimodale costante. E’ tutta una questione di linguaggio. Parlare la stessa lingua di chi ci legge e di chi ci guarda, mai pensando che debbe essere banale per essere inclusiva a ogni costo.

FEMMINILE – Dire femminile non è parlare di un concetto archetipico e di tutti i suoi stereotipi, ma è stare al passo con un’evoluzione storica della donna. Come parlare oggi a un pubblico femminile? Con caratteri svolazzanti e leziosi, con il rosa confetto? No. Credo proprio che oggi “femminile” significhi parlare una lingua molto più complessa e poliedrica, in equilibrio tra serietà ed eleganza, in quello che definirei un’intelligenza del sorridere. E questo progetto grafico per Donna Moderna cerca proprio di fare ciò, sganciandosi da stereotipi di genere per trovare una chiave di linearità e stimolo visivo, in una cornice che non sia mai di un’eleganza ingessata.

POPOLARE – Che significa popolare oggi? Essere raffinati nelle idee e contemporaneamente semplici nel loro racconto.

DI SERVIZIO – La rivista che ti facilita la vita, recita il payoff sotto testata. I progetti grafici che ci piacciono sono proprio quelli che ci facilitano la vita, che ci rendono piacevole il nostro contesto visivo, senza banalizzare, anzi trovando un’essenza del gusto, così come un tailleur di Armani, essenziale poesia dell’indossabilità, non è mai neutro, non è mai banale, ma è semplicemente giusto.

 

vai al post